SEI IN > VIVERE CATANZARO > ATTUALITA'
comunicato stampa

"Maggio dell'Arte": conclusa la manifestazione artistica itinerante tra i quartieri della città

2' di lettura
6

Un mese di creatività, divertimento e arte. Ieri pomeriggio, nei locali dell'Ex Stac, si è concluso "Maggio dell'Arte", la manifestazione culturale e artistica che ha animato la città per l'intero mese di maggio 2024.

L'evento, realizzato dall'Amministrazione comunale di Catanzaro collaborazione con il Conservatorio di Musica Tchaikovsky, l'Accademia di Belle Arti di Catanzaro, il Liceo Artistico "De Nobili" e il Comune di Pentone, ha visto la partecipazione attiva di numerosi talenti locali o di semplici appassionati che per la prima volta hanno collaborato in maniera così intensa e produttiva. Un lavoro reso possibile dall'inteso lavoro dell'assessore alla Cultura, Donatella Monteverdi, l'assessore all'istruzione, Nunzio Belcaro, l'assessore alla sicurezza, Marinella Giordano, l'assessore al Turismo, Antonio Borelli, la consigliera comunale Daniela Palaia e gli altri consiglieri comunali che hanno creduto nel progetto. "Maggio dell'Arte" ha rappresentato un'occasione importante per diffondere la ricca cultura artistica di Catanzaro, attraverso performance, esibizioni, scambi culturali e giochi che hanno coinvolto i quartieri del Centro Storico, Lido, Santa Maria e Sant'Elia.

La manifestazione ha mostrato la vivacità e la creatività che la nostra città sa esprimere, valorizzando il lavoro di artisti e giovani talenti che hanno regalato momenti di grande emozione e partecipazione. Di particolare rilievo è stata la collaborazione con le realtà territoriali e associative, come Divercity e "'A Funtanedda", nonché con gli artisti "Parole di latta" e "Testa di latta".

Il festival è stato arricchito anche dalla sinergia con il Progetto Gutenberg, nell'incantato Largo Pianicello, e "Giardini d'Arte", che proprio sabato scorso ha regalato un'altra esperienza di valorizzazione e condivisione, attraverso l'arte e la musica, di un luogo storico ed eterno come il giardino Lea Garofalo. "Maggio dell'Arte" ha dimostrato ancora una volta quanto sia importante investire nella cultura e nell'arte per costruire una comunità più coesa e consapevole delle proprie radici e potenzialità. Siamo fiduciosi che questa esperienza sarà solo l'inizio di un percorso di crescita culturale per la nostra città, e non vediamo l'ora di continuare a promuovere eventi che esaltino la bellezza e la creatività di Catanzaro.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2024 alle 18:23 sul giornale del 28 maggio 2024 - 6 letture






qrcode